Hashtag o non Hashtag
O come gestire al meglio una pagina Facebook aziendale

Social
Autore:

Cari Webousers bentornati al nostro blog,
oggi parliamo di come gestire al meglio una pagina Facebook aziendale perché in molti ci chiedono come mai la loro pagina Facebook non porti contatti e visibilità alla loro azienda.
Anche voi vi chiedete spesso…

Quali hashtag devo usare?
Perché nessuno condivide i miei post?
Tanti like… ma perché nessuno passa in azienda a comprare i miei prodotti? O
Perché nessuno mi contatta?
...


Forse uno dei problemi più grandi è che siamo talmente abituati a usare i social che non prendiamo in considerazione il fatto che possano essere un mezzo di comunicazione per la nostra azienda e che, come tale devono essere utilizati.


Vediamo allora insieme qualche strategia per aumentare la visibilità della nostra pagina Facebook aziendale.

Ogni social è un canale a sé e per questo oggi parleremo esclusivamente di Facebook. Pronti?

Ecco cosa vedremo:

• Niente gattini se non avete un negozio di animali

• Organizzate i post

• Create post belli

• Condividete dal sito

• Create post coinvolgenti

• Interagite con il vostro pubblico


• Niente gattini se non avete un negozio di animali



gattino triste

No, non ce l’ho con i gatti anzi li adoro ma ricordate bene una cosa: la vostra pagina aziendale rappresenta la vostra azienda non voi personalmente. Rispettiamo i ruoli. Se arrivo sulla pagina Facebook di un bar mi aspetto di vedere caffè, cappuccini schiumosi e aperitivi colorati non le foto delle vacanze dei proprietari.

Ovviamente ci sono tante variazioni sul tema ed è importante raccontare la propria vita perché i social nascono proprio come uno strumento di condivisione delle proprie esperienze. Ecco quindi che una pagina troppo istituzionale rischia di allontanare il pubblico, cercate di trovare il giusto compromesso e raccontate quello che vi capita nella vita reale e che è connesso alla vostra attività.

Torniamo all’esempio precedente, siete il proprietario di un bar e il vostro gatto a casa fa cadere una tazzina e la rompe?? Ecco il modo perfetto per creare un post simpatico che parla della vostra vita privata ma è attinente con il lavoro…e potete inserire un gattino!!!


• Organizzate i post


Ricordate? La vostra pagina Facebook rappresenta la vostra azienda quindi, così come pianificate le attività da fare tutti i giorni, dovrete pianificare anche i vostri post in modo da avere il tempo giusto per crearli e idearli.

Fatevi un piano e decidete quanti e quali post pubblicare ogni giorno compatibilmente con i vostri impegni quindi non esagerate, iniziate magari con uno al giorno e poi salite.

Attenzione alle occasioni speciali = Natale, Pasqua, ricorrenze varie hanno bisogno di attenzioni particolari! Prendetevi il tempo di organizzare dei post per fare gli auguri a chi vi segue facendo particolare attenzione sia alla parte testuale che di immagine…


• Create post belli


L’uomo, lo sappiamo, è attratto dalle cose belle quindi perché fare post brutti?! Scattate delle belle foto per i vostri post, oggi basta un qualunque smartphone e un po’ di attenzione ai dettagli per ottenere una foto gradevole e di tutto rispetto per un post di Facebook. Esistono poi tanti programmi e app per migliorare le vostre immagini e aggiungere testi simpatici o messaggi accattivanti per attirare l’attenzione di chi vi segue.

Guardate come cambia un’immagine aggiungendo semplicemente un vostro pensiero…questa foto è già bella di per sé…

caffè

Ma aggiungendo un testo simpatico…Non vi sembra già più coinvolgente?

caffè con buongiorno

Attenzione anche ai testi che accompagno le vostre immagini, il vero e proprio post per intenderci perché anche quello deve essere interessante, coinvolgente e bello da vedere.
Facebook ci offre l’opportunità di inserire nel testo del nostro post emoji, gif e molto altro quindi… perché non farlo?


• Condividete dal sito


Una cosa molto importante da tenere presente è che una pagina Facebook NON è un sito internet e che se avete un vostro sito le probabilità di essere contattati salgono.
Molto importante quindi avere un proprio sito internet su cui pubblicare i vostri post per poi condividerli direttamente sulla vostra pagina Facebook. In questo modo chiunque sarà interessato al vostro post, cliccandoci sopra non rimarrà all’interno del social ma verrà dirottato nel vostro sito. Una volta entrato nel vostro sito sarà un po’ come se fosse all’interno del vostro negozio, del vostro studio o della vostra azienda e se avrete fatto un buon lavoro, potrà conoscervi meglio, capire qual è la vostra filosofia, scoprire i vostri prodotti e le vostre offerte.


• Create post coinvolgenti


Questo è forse il più difficile dei consigli da seguire perché non è affatto facile creare un post che coinvolga il lettore. Coinvolgere l’utente significa creare una interazione con lui, riuscire a farlo sorridere, piangere, simpatizzare per voi. Significa cioè creare un vero e proprio rapporto con chi vi segue.

Uno dei modi migliori è quello di metterci letteralmente la faccia.

Prima vi ho detto che la foto bella è importante ma, se nella bella immagine il soggetto è il vostro bel viso sicuramente sarà più facile catturare un pubblico e sarete riconoscibili.

Scrivete dei post che catturino l’attenzione, c’è chi suggerisce di utilizzare frasi ad effetto, di sfruttare gli errori grammaticali voluti, il dialetto…insomma i modi possono essere tanti lo scopo è uno solo: catturare e coinvolgere il lettore in modo da trasformarlo nel vostro pubblico.


• Interagite con il vostro pubblico


A seguito del consiglio che vi ho appena riportato quello di interagire sempre con il vostro pubblico in modo naturale, dovete avere con chi vi segue lo stesso rapporto che avete con i vostri amici…difficile vero? Abbastanza, forse…in realtà non lo so dipende dal vostro carattere. C’è infatti chi è molto portato per l’interazione con gli altri e chi fa fatica, l’importante è sempre essere se stessi e capire chi siamo, inutile far finta di essere qualcun altro prima o poi tutti se ne accorgeranno!

Qualche consiglio per interagire con il vostro pubblico…



1. Ponete delle domande
2. Chiedete opinioni
3. Fate dei test di gradimento
4. Ascoltate e riferite
5. Scrivete sempre pensando a chi vi sta leggendo



Spero di esservi stata utile e di aver risposto ad alcune delle vostre domande sulla gestione di una pagina Facebook se volete lasciate un commento o scrivete risponderò a tutte le vostre domande o almeno…a quelle di cui conosco la risposta.

I più visti

Intervista a Alessandra Conforti

Giornalista e blogger, Webmouser DOC