Come creare una scheda
Google My Business

Social
Autore:

Oggi vorrei raccontarti in pochi semplici passaggi come creare o verificare la scheda Google My Business della tua attività.

Molto spesso mi trovo a spiegare ai miei clienti cosa sia Google My Business, infatti, non tutti sanno cosa sia o hanno mai cercato di capire cosa sia quella finestrella che appare quando cerchiamo un’attività. Appartiene all’estensione “Maps” di Google, è Google stesso, cosa vuol dire stare su Google? Queste sono un po’ di domande che frullano, giustamente, nella testa di chi non ne conosce bene il funzionamento.
Mi piacerebbe aiutarti a capire cosa sia, in primo luogo, e come creare una scheda per la tua attività, quindi mettiti comodo e dedica 5 minuti alla lettura di questa guida. Non te ne pentirai

Cos’è Google My Business

Google My Business non è altro che una piattaforma social messa a disposizione da Google per aiutare i suoi utenti a dare un’occhiata veloce alle aziende che si cercano in rete.

In parole povere si tratta di un bel biglietto da visita dove un tuo potenziale cliente potrà trovare tutte le informazioni essenziali per contattarti, le tue foto, i tuoi post o le tue offerte, con cui puoi presentare i tuoi prodotti, le recensioni, con cui i tuoi clienti descrivono il tuo modo di lavorare, e il link al tuo sito internet/e-commerce.

Ma vediamo insieme come creare la scheda Google My Business della tua attività
Anzi prima di iniziare vorrei darti un consiglio qualora avessi rilevato un’attività già in essere e stessi cercando di far quadrare la comunicazione online, non cercare di rivendicare la scheda precedente, piuttosto clicca su suggerisci una modifica e contrassegnala come chiusa per procedere all’apertura di una nuova posizione.
Ora possiamo iniziare veramente:

1. Per comodità ti consiglio di utilizzare un computer e aprire il browser che solitamente utilizzi, apri Google e cerca Google My Business

2. In alto a destra è ben visibile il pulsante “Accedi” cliccalo e inserisci e-mail e password del tuo Account Google. Se non ne hai uno clicca in basso a sinistra su “Crea un account”

3. Sei finito su una pagina in cui è scritto “Trova e gestisci la tua attività”, clicca sulla scritta blu “Aggiungi la tua attività su Google”



4. Inserisci nell’apposito spazio il nome della tua azienda e vai avanti



5. Inserisci la categoria della tua attività e vai avanti. Le categorie sono predefinite devi solo selezionare quella che ti sembra più appropriata



6. Successivamente ti viene chiesto di specificare una sede o un’area in cui offri i tuoi servizi.
• No: ti verrà richiesta un’area in cui offri i tuoi servizi
• Si: inserisci i dati del tuo ufficio o sede. Ovviamente potrai selezionare anche in questo caso una zona di operatività



7. Inserisci il tuo numero di telefono e il tuo sito internet o blog. Andando avanti creerai finalmente la tua scheda Google My Business. Complimenti!



Adesso potrai promuovere la tua attività con foto e post, monitorare le statistiche della tua attività per capire meglio i tuoi clienti e rispondere alle recensioni dei clienti




8. Solitamente a questo punto ci sarebbero state subito le opzioni di verifica, in realtà Google ha aggiunto la possibilità di selezionare i tuoi servizi

9. Seleziona gli orari della tua azienda, puoi selezionare orari di apertura e chiusura attività o decidere di segnalare un’apertura continuativa (24h)



10. Per ultimo dovrai inserire una descrizione della tua azienda e le foto che ti rappresentano o che rappresentano la tua azienda o il tuo prodotto.



A questo punto puoi procedere con le opzioni di verifica. Ovviamente ti consiglio di verificare che sia tutto in ordine prima di procedere. Puoi effettuare la verifica in più modi:
• telefonica, ti viene chiesto di far partire la chiamata verso il fisso della tua sede per verificare la tua reale correlazione con la tua azienda
• via e-mail, quindi riceverai una e-mail di verifica con un link e delle istruzioni molto semplici da seguire
• tramite cartolina postale, quest’ultimo è il metodo che ti da l’accesso più alto alla gestione della scheda e molto spesso è il primo che ti viene consigliato da Google

Bene, siamo giunti alla fine di questa semplice guida alla creazione della tua scheda Google My Business, spero sia stata facile da seguire e soprattutto utile.


Articoli in evidenza

Il lavoro da casa al tempo del Coronavirus

Purtroppo 11 milioni di italiani sono scollegati dalla rete

Come adottare lo Smart Working

Collegarsi da casa ai servizi aziendali oppure da remoto

Giancarlo Luigetti

Art Spa un angolo del Trasimeno nella Silicon Valley dell’Umbria

Hashtag o non Hashtag

O come gestire al meglio una pagina Facebook aziendale

Diventare un'impresa 4.0

Soluzioni digitali

I più visti

Cos’è e come funziona Instagram

Il social network più utilizzato dai giovani e dagli influencer