E' ancora utile fare blogging oggi ?
Scopri le nuove regole.

Posizionamento
Autore:
16 lug 2019

Vale ancora la pena oggi di scrivere contenuti e fare blog ?

Se si osserva un orizzonte temporale a breve termine, la risposta è NO, ma quardando in una prospettiva a lungo termine, la risposta è SI.

Iniziamo con alcuni numeri validi per il 2019 ( fonte Neil Patel ).
Ci sono oltre 1,94 miliardi di siti web su internet. Ci sono oltre un miliardo di blog su internet. Approssimativamente un blog ogni sette persone in questo mondo.
Ci sono oltre quattro milioni di post che vengono pubblicati sui blog ogni singolo giorno.

Se ragioniamo in un ottica causa effetto a breve termine, il blogging non vale la pena, non si può pensare oggi che basti creare dei contenuti testuali in grande quantità per ottenere una crescita miracolosa del proprio sito.

Come devo quindi muovermi per crescere e prosperare nel mondo di internet oggi e anche in futuro ?

1.
Per prima cosa non bisogna concentrarsi solo sui contenuti testuali.


Fino ad oggi si è pensato che blog significa raccogliere e organizzare contenuti testuali, quindi si creano dei post con testi interessanti e lì si esaurisce il lavoro per ottenere crescita e visibilità su internet.
Bello, ma oggi il contenuto basato sul testo non è tutto.

Si deve pensare che gran parte delle visualizzazioni di un sito avviene tramite telefoni cellulari, che ognuno usa normalmente per guardare video, immagini, ascoltare podscast,
quando fai blog, quindi non limitarti a pubblicare contenuti basati sul testo.
Crea contenuti basati su video o immagini. Crea contenuti audio.

2.
Il secondo punto è che fare blogging oggi non si può limitare ad inserire i contenuti solo sul tuo sito.


Pubblica contenuti, testi, video, podcast sul tuo blog ma devi assolutamente inserirli anche su altri canali.

I tuoi contenuti si devono diffondere ovunque e non basta il tuo sito, oggi ci sono molteplici canali in particolare social :
Prendi il tuo materiale testuale e ripubblicalo in sintesi o meglio per intero su Facebook, LinkedIn, Medium.com, Quora etc..
Prendi i tuoi video mettili su youtube, LinkedIn, Facebook, Instagram TV

Puoi farlo in tutta tranquillità, se ti viene il dubbio ma Google penalizza i contenuti duplicati ?
No, questo è un mito. Google non penalizza per contenuti duplicati,lo hanno dichiarato pubblicamente.


Devi fare questo in quanto ci sono persone che usano YouTube, alcune persone usano Facebook.
Le persone si distribuiscono su tutte le piattaforme sociali, dobbiamo cercare di catturarli ovunque.


3.
Fare blogging oggi è aggiornamento continuo e coinvolgimento nel tempo.


Cosa significa oggi veramente fare blogging ?
Fino a ieri fare blogging era creare contenuti testuali, classificarli, guidare il traffico utenti verso un prodotto o servizio, raccogliere i lead.
Non funziona più in questo modo, o perlomeno non basta, fare blogging è divenuto sempre più costoso e competitivo.

Cosa si intende: supponiamo di aver lavorato bene in passato ed ottenuto un buon posizionamento su Google, ad oggi Google rilascia continuamente nuovi aggiornamenti del suo algoritmo, ciò che usualmente succede è che i siti che sono più penalizzati sono proprio quelli che non aggiornano i loro contenuti.

Quindi cosa devo fare ?
Devi continuamente raccogliere indirizzi e-mail facendo sottoscrivere gli utenti e coinvolgerli con campagne specifiche interessanti, tramite newsletters,
devi far tornare le persone sul tuo sito e cercare di farli rimanere ed iscriversi, creando e soprattutto aggiornando continuamente i contenuti, video, audio e le immagini presenti sul tuo sito ed i canali sociali.

Così facendo potrai nel tempo far fruttare quel traffico per proporre alle persone i tuoi prodotti o servizi, se non allunghi l'orizzonte temporale e fidelizzi un pubblico il meccanismo di lead andrà progressivamente a spegnersi come il traffico.

Non puoi aspettarti che la gente legga un contenuto o guardi solo un video di YouTube o un video di Facebook o un banner e acquisti da te subito, non succederà.

Ecco perché è molto importante creare quel pubblico tramite e-mail, spingere quando arrivano sul tuo sito e convincerli a tornare continuamente, così da poterli convertire nel tempo.


Oggi non puoi pensare di fermarti alla creazione di contenuti testuali ma sono necessari contenuti video, immagni, grafiche, audio inoltre devi pensare che è necessario aggiornare tutto quello che fai, tenerlo al passo con i tempi per poter mantenere un pubblico e coinvolgerlo in modo da ottenere risultati reali da questo e condividere il materiale su tutti i canali possibili in maniera continua.

I più visti

Usare i CSS per creare splendidi effetti di sovrapposizione di testi, immagini e colori

Ovvero come realizzare le dissolvenze e i mascheramenti tipici dei programmi più avanzati di fotoritocco con gli attributi CSS Mix-blend-mode e background-clip: text

Organizzare la comunicazione sul web

Breve guida per le piccole imprese

Automatizzare combinazioni di colori armoniose sul tuo sito web con LESS

Ovvero come passare dalla teoria del colore alla pratica della programmazione di un sistema di colori generato da un colore primario

Centrare un DIV dentro un altro DIV

5 metodi per centrare un DIV in orizzontale e in verticale in una pagina HTML con gli stili CSS, o all’interno di una pagina reattiva bootstrap

Come creare un e-commerce di successo

Gli italiani acquistano on-line?