Che cos'è un podcast:
e come lanciarne uno

Curiosità
Autore:

Hai mai sentito parlare di Podcast? Sai che cos’è e come funziona, ma soprattutto sai come lanciarne uno? La risposta a queste domande la troverai all’interno di questo articolo, ma prima di partire dandoti delle risposte di valore a queste domande, è doveroso fare prima una premessa. Viviamo in un’epoca dove ormai internet è invaso da contenuti di ogni genere e dove è sempre più difficile riuscire a districarsi all’interno di questa jungla di contenuti, ma la chiave per riuscire a farlo, è sempre la stessa, quella di riuscire ad individuare e a produrre contenuti di qualità e per farlo, è bene cominciare a conoscere tutti i modi possibili per riuscirci. Come nasce la parola podcast? Dalla fusione di due termini IPod e broadcasting nasce la parola podcast, che fece la sua comparsa per la prima volta su un articolo del the Guardian, il 12 febbraio del 2004. Da quel giorno si cominciò ad aumentare la considerazione intorno a questo nuovo fenomeno, tanto da divenire ben presto uno degli strumenti più utilizzati per creare contenuti.



Che cos’è un podcast?
Tutto quello che comprende dei contenuti audio originali, di solito di natura seriale ad episodi, resi on demand su internet, quello è un podcast.
La grande innovazione che ha portato il podcast ad essere così apprezzato, come in questi ultimi anni, è sicuramente la possibilità di essere ascoltato tramite una connessione ad Internet ed essere scaricato liberamente e poi ascoltato in un secondo momento. In più la vita frenetica di tutti i giorni, ci mette davanti sempre a delle scelte, con la conseguenza di non riuscire il più delle volte, a dedicare il nostro tempo a quello che vorremmo, ma la grande forza del podcast risiede proprio qui, nella possibilità che abbiamo di poter consumare questo contenuto, anche mentre ci stiamo dedicando ad un’altra attività, per esempio mentre stiamo guidando, mentre stiamo in treno, mentre stiamo mangiando, insomma è molto fruibile.

Il rapporto con la radio:
Per quanto riguarda il rapporto esistente tra il podcast e la radio, sono stati scritti moltissimi articoli a riguardo che, lo hanno sempre definito e descritto come il suo fratello minore o un suo cugino, andando così a rimarcare il rapporto esistente tra le due forme di comunicazione. Tanto è vero, che se prendessimo in esame la lista o la classifica di podcast italiani, noteremmo fin da subito, che molti di questi sono prodotti dai più grandi network radiofonici nazionali. La tendenza per il futuro è che radio e podcast, continueranno ad influenzarsi a vicenda e sarà anche e soprattutto il nostro podcast a cominciare a dettare nuove regole nei confronti della radio.



I dati del podcast in Italia:
Questo settore in forte crescita, ha visto registrare nell’anno passato, un numero sempre maggiore di ascoltatori, che si è attestato sui 13,9 milioni di ascoltatori con un incremento del 15% e un dato ancora più interessante, viene proprio dalle sessioni medie di ascolto mensile, che si attestano sulle 3,9 volte al mese, con una lunghezza media ciascuna di 25 minuti.

Da dove iniziare per creare un podcast di valore?
Ti proponiamo una strategia efficace da seguire.
Definisci lo stile del tuo podcast: Tutti i podcast di successo hanno uno stile e dei concetti coerenti e riconoscibili. La domanda che ti devi porre prima di lanciare il tuo prodotto è perché le persone dovrebbero spendere il loro tempo ascoltando quello che ho da dire? La chiave è sempre la stessa cercare di intrattenere, in modo divertente e con contenuti di valore.

Per la scelta dello stile da adottare all’interno del tuo podcast, hai solo l’imbarazzo della scelta.



Intervista:
L’intervista è lo stile più utilizzato all’interno dei podcast, ma non per questo il meno interessante anzi, molti dei prodotti audio, che ritengo di grande valore, utilizzano questo stile in modo divertente e coinvolgente tanto da riuscire a tenermi incollato per molto tempo.

Narrazione:
Hai una storia interessante da raccontare? Bene usala, perché questo stile è fatto apposta per te. Molti podcast raccontano storie, che si sviluppano in modo regolare, dalla prima puntata con l’inizio della storia, fino all’ultima puntata, dove abbiamo a che fare con la conclusione della stessa.

Didattico:
Hai qualcosa di valore da insegnare alle persone che ti ascoltano, bene hai trovato lo stile da adottare all’interno del tuo momento di gloria.

Passa all’azione:
Ricorda sempre, i primi tre episodi che registrerai saranno quelli più importanti, ti serviranno come pilastro per la costruzione futura del tuo podcast, saranno il tuo biglietto da visita, serviranno a far capire fin da subito alle persone, che quello che hai da dire è interessante e vale la pena di essere ascoltato.

Articoli in evidenza

Il lavoro da casa al tempo del Coronavirus

Purtroppo 11 milioni di italiani sono scollegati dalla rete

Come adottare lo Smart Working

Collegarsi da casa ai servizi aziendali oppure da remoto

Giancarlo Luigetti

Art Spa un angolo del Trasimeno nella Silicon Valley dell’Umbria

Hashtag o non Hashtag

O come gestire al meglio una pagina Facebook aziendale

Diventare un'impresa 4.0

Soluzioni digitali

I più visti

Cos’è e come funziona Instagram

Il social network più utilizzato dai giovani e dagli influencer