Come passare un disegno dalla carta in digitale
Digitalizzare un disegno con photoshop

Grafica per la stampa
Autore:

Una delle domande più frequenti, se non la più frequente, che viene posta quando si parla di disegno digitale è:
“Come fai a disegnare sul pc?”
Ebbene, la risposta è molto semplice, la maggior parte delle volte non si fa.
Molti disegni rifiniti in digitale sono in realtà nati su semplice carta e, soltanto successivamente, trasportati in digitale “Ma è complicato?” ed ecco la seconda domanda che sopraggiunge nel 99% dei casi ed anche qui la risposta giunge rapida e concisa: No; In pochi semplici passaggi chiunque può trasformare un disegno fatto a mano in un opera digitale ed ecco come:

STRUMENTI
1. La vostra opera su carta;
2. Uno scanner;
3.Un pc dotato di Photoshop.

1. LA SCANSIONE
Ovviamente il più semplice dei passaggi, prendete la vostra tavola e scannerizzatela. Un semplicissimo scanner andrà benissimo, l'importante è che il risultato sia un'immagine di buona qualità; fatto? Fatto.

2. IL LAYER 0
Una volta che il vostro capolavoro è stato scannerizzato aprite il file con Photoshop, nella colonna di destra vedrete una piccola miniatura della vostra tavola con la scritta “Background” bloccata dall’icona di un lucchetto, per poter lavorare sulla vostra immagine dovremo andare a sbloccarla con il potere più grande del pc: il doppio click! Con un semplice doppio click del tasto destro del mouse apparirà una finestrella che trasformerà il nostro layer (ovvero il nostro foglio di lavoro) nel layer 0 tramite il tasto ok sbloccandolo; fatto? Fatto.

digitalizzare

3. I CONTRASTI
Ora in alto a sinistra cliccate su “Image”, da qui scendete su “Adjustments” ed infine cliccate su “Curves” ora sia aprirà una piccola finestra con un grafico ad assi, occhio perché qui ci vuole un po’ di occhio, spostando le due estremità della retta centrale andrete ad aumentare e diminuire il contrasto tra bianco e nero, come dicevo ci vuole un po’ di occhio, il contrasto deve essere netto ma se esagerate i tratti neri risulteranno sporchi e sbavati quindi prendetevi un momento per trovare il vostro contrasto ideale; fatto? Fatto.

digitalizzare2

4. CANCELLIAMO LO SFONDO
Nella colonna di destra, dove si trovano tutti gli utili strumenti fornitici da mamma Adobe andremo a cliccare sull’icona della “bacchetta magica”, oppure schiacciamo il tasto “W” per uno shortcut, questo magico strumento ci permette di selezionare tutto ciò che è delimitato da un contorno, se siete stati bravi nel precedente passaggio vi basterà un click per selezionare tutto il bianco, vi accorgerete di quali zone sono state selezionate perché i loro contorni cominceranno a tremare, quando tutto il bianco del nostro disegno è stato selezionato premiamo il tasto “canc” e per magia tutto sparirà lasciando soltanto il nero netto sul foglio (non annullate ancora la selezione perché ci servirà nel prossimo passaggio); fatto? Fatto.

digitalizzare3

5. RENDIAMO NERO QUESTO NERO
Questo passaggio apparentemente inutile è in realtà molto importante dato che il nero che siamo andati a scansionare non è in realtà nero ma una tonalità molto scura di grigio che farà letteralmente impazzire la nostra stampante dobbiamo quindi trasformare questo strano colore in un nero che possa essere stampato; per farlo dovremo selezionare tutto il nero ed utilizzeremo la stessa selezione del passaggio precedente, con la suddetta selezione ancora attiva andremo a cliccare sul pulsante chiamato “Select” in alto sulla sinistra e poi su “Inverse” che come suggerisce il nome invertirà la selezione che ora comprenderà tutto il “nero” del nostro foglio; ora andremo a creare il nostro nero ideale e per farlo andremo a cliccare sul quadratino colorato in fondo alla barra di sinistra, da qui si aprirà una finestra che ci permetterà di miscelare i colori per crearne uno nuovo, all’interno di questa finestra andremo a modificare i valori CMYK a destra ed i valori che andremo ad inserire saranno C: 33 M: 33 Y: 33 K: 100. Ora abbiamo il nostro nero da stampa e per colorare la nostra selezione andremo ad utilizzare lo strumento “secchiello” o il tasto “G” e cliccheremo sulla nostra selezione per completare l’opera; fatto? Fatto.

digitalizzare4

Ora la vostra tavola è pronta per essere stampata,
colorata o modificata a vostro piacimento.


I più visti

Come passare un disegno dalla carta in digitale

Digitalizzare un disegno con photoshop